Curulinda, giornata dell'artigianato elfico [Val]
Scritto da : Hatanien in data : 02/09/2017 10:09:08

Il 19 Lótessë|Lothron 3a parte della 23esima Fioritura, 19 Madrigale dell'anno Imperiale 281° presso il villaggio di Ilkarin si è tenuta la Curulinda, la giornata dell'artigianato elfico. Al villaggio di Ilkarin arrivarono oggetti da tutto il Doriath, solennemente esposti per l’occasione, nessuno avrebbe perso l’occasione di esporre i propri manufatti. Anche Rotiniel venne invitata ad esporre i suoi preziosi lavori: i monili, le colorate stoffe e le poderose armi. In quel prato brulicante di colori si aprì alla ventiduesima ora la Curulinda anche se già durante tutta la giornata fu possibile acquistare i biglietti della “pesca delle meraviglie”, una novità introdotta per la prima volta, dove acquistando un biglietto al modico prezzo di 3000 monete si poté partecipare ad una estrazione dove ognuno ebbe in premio qualcosa. Aprì i festeggiamenti tor Gilthor, incaricato dalla seler Airina - portavoce pro tempore della famiglia Reale - di organizzare i festeggiamenti insieme a tor Hatanien.

«Benvenuti carissimi Toronin e selerin, amici e graditissimi ospiti dai vari Regni di Ardania.
Questa sera viene inaugurata la Curulinda, giornata dell’artigianato elfico,
dove potrete ammirare svariati esempi di arte manifatturiera e artigianale di tutto il Doriath».



La stessa sera si svolse anche una sfilata di cavalcature e per l’occasione vennero scelti tre giudici: l’Amil Fanie, il Gran Maestro Hickaru PhoenixFlame e il Sommo Sacerdote Ian De Graaf, incaricati di proclamare la cavalcatura più particolare.
I partecipanti furono annunciati e presentati alla giuria che si era insediata su di un palchetto preparato per l’occasione:
Adrian Meir cavalca un destriero del fuoco
Vindir Kervan cavalca un cavallo di nome Etereo
Eru Silme cavalca Naur, un destriero del fuoco
Lindir Mornon cavalca uno spettro
Selva cavalca un cavallo di nome Rigio
Abma Kme cavalca un cavallo di nome Pabachi
Upapu cavalca un cuordipalude
Rubina cavalca un destriero della folgore
Thauron cavalca un cavallo di nome Shiree



I fantini fatto un giro intorno all’albero si fermarono davanti alla giuria per il giudizio. Dopo che tutti ebbero sfilato la giuria proclamò la vincitrice, Rubina e il suo destriero della folgore.



Terminata la sfilata venne il momento per consegnare i premi della pesca delle meraviglie, tutti i possessori vennero chiamati per numero e a tutti venne consegnato un premio.
Tanta fu l’allegria e la gioia quella sera dove si festeggiò la nobile arte manifatturiera degli elfi tanto che per tutti i Regni si discorreva dell’accaduto, possano i Valar guidare sempre i nostri passi.

Vai a Lista Altri Eventi

Lo staff di The Miracle Shard (themiracle.igz.it) non si assume alcuna responsabilità sui contenuti di un evento. A priori ogni abuso di utilizzo del sistema di anteprima verrà punito . Segnalate gli abusi a tmstaff@themiracleshard.com .

Copyright © 2001-2006 The Miracle Shard. Tutti i diritti riservati.