SamHain anno 280
Scritto da : Elowen Vadith in data : 30/04/2018 20:23:03

Era finalmente giunto il giorno tanto atteso per i Druidjah di Druir, il giorno in cu veniva celebrato il ciclo che si rinnova, grandi doni ella aveva concesso nell'anno trascorso e la stagione mite stava lasciando il posto all'inverno.
SamHain il tempo senza tempo era giunto.


Dispostisi intorno al grande fuoco, i druidi intonarono all'unisono la loro preghiera:


“Garantiscici, Oh Madre, Protezione;
E nella Protezione: Forza;
E nella Forza: Comprensione;
E nella Comprensione, Giustizia;
E nella Giustizia, Equilibrio;
E nell'Equilibrio: Amore per esso;
E nel suo Amore, Amore per ogni esistenza;
E nell'amore per ogni esistenza, Amore per l'energia creatrice.
Per il bene di ogni essere lasciate che da ogni direzione il potere si irradi al centro del circolo".
Dagoneth aggiunse:
"Nel nome della Madre Terra, che serviamo e onoriamo, dichiaro l'ufficiale apertura della Festa di SamHain.
Avvolgiamoci all'interno di questo circolo in un attimo di silenzio e meditazione.
Sorelle, Fratelli e famiglia tutta unita nella festività, giunto è SamHain il tempo senza tempo.
Il principio ed il termine dell'inarrestabile ciclo.
Ciò che un tempo era il passato”.
Dopo di che, con un ardente soffio, alimentò il sacro fuoco.
"Ettatien e le dodici sorelle sono levate. Amati bagliori, vi diamo il benvenuto versando il vino dell'Amore. La luce del Giorno si è affievolita, le ombre si rimpiccioliscono.
Scintille della verità, condividiamo con voi la visione del giusto e la dolcezza del miele che assapora la Verità. Il velo della Mezzanotte dischiude le stelle.
Aguardar, L'osservatore volge altrove lo sguardo, distribuiamo il sale della Terra.
Il tramonto delle luci permetta il sopraggiungere delle anime dei nostri amati, con cui dividiamo il pane e il soffio della Vita.
Il crepuscolo è il tempo della condivisione e del ricordo, distribuisce la fragranza della calda terra.
Ora i nostri due mondi si incontreranno"


Il Gran Druido benedì tutti i presenti ricordando che momenti di sinergia come quelli, erano ciò che l'ordine aspirava a vedere molto più spesso, senza inutili scontri, senza versamenti di sangue o astio. Con l'augurio che tale clima di pace potesse perdurare nel tempo, venne aperto il banchetto preparato per l’occasione.
La serata prosegui con serenità e gioia e quando la notte fu ormai profonda, gli invitati tornarono ai rispettivi reami. Così anche i Druidjah di Druir si diressero verso i propri giacigli, soddisfatti per aver unito sotto lo stesso cielo etnie e regni diversi; consapevoli di aver contribuito al disegno di Ella.

Vai a Lista Altri Eventi

Lo staff di The Miracle Shard (themiracle.igz.it) non si assume alcuna responsabilità sui contenuti di un evento. A priori ogni abuso di utilizzo del sistema di anteprima verrà punito . Segnalate gli abusi a tmstaff@themiracleshard.com .

Copyright © 2001-2006 The Miracle Shard. Tutti i diritti riservati.